lunedì 25 aprile 2016

L'ametista

Una pietra ingiustamente accusata di negatività.


Care consorelle e confratelli,
oggi voglio presentarvi una particolare pietra ornamentale nota sin dall'antichità anche come 'quarzo violaceo.' Proprio per il suo colore, per Tradizione, porterebbe sfortuna, a causa dell'unione dissonante dei due colori alle estremità dell'iride: il rosso e e il blu, che tendono di conseguenza ad allontanarsi, più che a unirsi. Per quanto anche nel Cristianesimo venga associato alla morte, il viola è tuttavia un colore sacro per moltissime religioni, per cui questa pietra acquista in definitiva una doppiezza che la rende cara alla stregoneria. L'ametista difatti scaccia gli incubi, favorisce la giustizia, calma il nervosismo prima di un avvenimento importante, aiuta a ricaricarsi se posizionata nell'acqua della vasca da bagno o frizionandosi sotto la doccia, sollecita la psiche se posta sulla fronte nei momenti di relax. Vi lascio alle sue corrispondenze, e che la Dea vi benedica

Elemento: acqua
Divinità: Nettuno, Poseidone, Osiride, Manannan
Sfera d'azione: meditazione, giustizia, sonno

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Nessun commento:

Posta un commento