sabato 24 settembre 2016

Decotto di bardana

Un decotto per risolvere i problemi della pelle.



Care consorelle e confratelli,
già vi ho parlato della bardana nella tradizione magica, e oggi vorrei fornirvi ulteriori dettagli e curiosità per prepararne un decotto.
Le sue radici sono considerate depurative per tutto quanto riguarda l'apparato circolatorio, ma anche diuretiche e sudorifere. Le foglie hanno invece proprietà antibatteriche, ammorbidenti, cicatrizzanti e antireumatiche. I semi hanno infine un'azione purgante.
Viene spesso usata per curare problemi della pelle quali acne, eruzioni cutanee e scottature, così come la caduta prematura dei capelli, mentre in cucina la si utilizza perlopiù in insalate e giardiniere.
Bollire due manciate di radice fresca tagliuzzata in un litro d'acqua e berne due tazzine al mattino a digiuno ostacola la formazione dei foruncoli. Questo decotto, applicato in compresse, è in grado anche di facilitare la cicatrizzazione. Sempre per uso esterno, le foglie pestate e poste sulle ferite sono cicatrizzanti e anch'esse possono essere bollite in acqua o nel latte per prepararne delle garze antireumatiche.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Nessun commento:

Posta un commento