mercoledì 16 novembre 2016

Il berillo

Gli angeli di John Dee.


Care consorelle e confratelli,
il berillo è un silicato verde-azzurro che si presenta in forma cristallina, ma può assumere diverse varietà, dallo smeraldo all'acquamarina.
Il mago della corte di Elisabetta I John Dee diceva di vedere gli angeli in un blocco di questo minerale, tutt'oggi conservato al British Museum.
In magia e in stregoneria, in definitiva, il berillo svolge le stesse funzioni dell'acquamarina e dello smeraldo, dunque promuove la fedeltà, rinsalda le amicizie e protegge contro le negatività (in particolare i naviganti). In Oriente si dice che favorisca le nascite e che guarisca le malattie oculari, quelle del fegato e la depressione.
Tra le sue proprietà c'è però anche quella di propiziare le visioni e i contatti con le altre dimensioni. I grimori medievali, per esempio, vedevano vincitore di ogni contesa colui che ne portava sempre un pezzetto con sé, rendendo timorosi gli avversari.
Che la Dea vi benedica

Elemento: Acqua.
Divinità: tutte le dee e gli dèi del mare.
Sfera d'azione: protezione, guarigione, sensitività.

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Nessun commento:

Posta un commento