venerdì 24 marzo 2017

Lo spinacio selvatico o "Buon Enrico"

Un emolliente buono da mangiare.


Care consorelle e confratelli,
lo spinacio selvatico è una pianticella mangereccia, di cui si colgono perlopiù i germogli che vengono bolliti o fritti. Spontanea in montagna, collina e addirittura lungo le carreggiate, facilmente coltivabile, può raggiungere i 90 cm e si può raccogliere dalla primavera all'estate.
Contiene tannino, mucillagine e saponina, e trova utilizzo come emolliente locale e lassativo (in riferimento all'ingestione dei semi).
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Nessun commento:

Posta un commento