venerdì 23 giugno 2017

L'alessandrite

Un sole interiore per indicarci il cammino.


Care consorelle e confratelli,
questa pietra deriva il suo nome da quello dello zar Alessandro II a cui fu dedicata nell'anno in cui divenne maggiorenne.
Rara e pertanto preziosa, varia il suo colore in funzione della luce che riceve, grazie alla presenza di cromo, che ha la capacità di assorbire determinate lunghezze d'onda. Al sole si mostra verde-azzurra, mentre è bruno-rossiccia se illuminata da luce artificiale.
Per le sue proprietà, spostandoci su un piano magico, l'alessandrite ci permette di adattarci a qualsiasi situazione, traendo il meglio da ogni esperienza, nonché di sviluppare la spiritualità anche in condizioni avverse, aiutandoci a far emergere il sole interiore in grado di indicarci il cammino.
Si rivela anche un ottimo amuleto propiziatore di fortuna.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Nessun commento:

Posta un commento