giovedì 9 novembre 2017

L'howlite

Per favorire la consapevolezza di sé.


Care consorelle e confratelli,
l’howlite deriva il suo nome da Henry How, il chimico, geologo e mineralista canadese che l'ha scoperta nel 1868 in Nuova Scozia. Di colore bianco fibroso con venature nere, è nota per la proprietà di favorire la consapevolezza di sé, nonché per quelle di incrementare la creatività e calmare le emozioni; stimola di conseguenza l’indipendenza della persona e la capacità di prendere il controllo cosciente delle proprie azioni.
Sul piano fisico, facilita un sonno profondo e riposante, ma in genere aiuta anche a rilassarsi e liberare la tensione muscolare; calma inoltre le irritazioni cutanee e regolarizza gli scambi di liquidi nell’organismo.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Immagine: Ra'ike, Wikimedia Commons

Nessun commento:

Posta un commento