giovedì 13 luglio 2017

Il cinquefoglio

Un astringente 'infestante.'


Care consorelle e confratelli,
quest'erba perenne, strisciante, dalle lunghe radici e radichette, ha un fusto nodoso e foglie dentate. I fiori sono pochini, di un colore giallo acceso, e spuntano in primavera. Tanto comune da essere conosciuta anche come infestante, questa pianta predilige i margini di sentieri, strade e incolti, dove può creare vaste estensioni a tappeto, di conseguenza si può raccogliere senza troppe preoccupazioni.
Le foglie prima della fioritura vengono utilizzate in cucina per minestre, perlopiù in misticanze, perché da sole non avrebbero un sapore troppo gradevole. Contengono difatti molto tannino, acidi e gomma, ma anche calcio, e vengono sfruttate in erboristeria soprattutto come astringenti.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Nessun commento:

Posta un commento