martedì 4 aprile 2017

L'eliotropio

In mancanza del mantello dell'invisibilità...


Care consorelle e confratelli,
appartenente alla famiglia dei diaspri, l'eliotropio è una pietra di colore verde e rosso, scurissimi, tanto da essere chiamato appunto 'diaspro sanguigno.'
Da un punto di vista magico, favorisce l'eliminazione delle tossine e agisce in caso di insufficienza di ferro; tonifica i tessuti cerebrali, frena le emorragie, stagna il sangue dal naso (basta premerne un burattato sul setto) e previene la formazione di cisti.
Stimola il coraggio, sublima l'energia sessuale ed è pertanto molto usata da chi pratica tantra yoga.
Nell'antichità, si riteneva che possedere un eliotropio donasse l'invisibilità, per eludere l'attenzione di personaggi ostili.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

Immmagine: Ra'ike, Wikimedia Commons

Nessun commento:

Posta un commento